Pubblicato nella 'Unione' Categoria

Sarebbe giusto utilizzare una sola moneta in tutto il mondo?

the-machsom-is-the-same-everywhere-even-in-japanLa domanda che ho ricevuto: Ultimamente, si sentono sempre più persone che propongono di creare una moneta sola in tutto il mondo. Questa cosa aiuterebbe il mondo ad unirsi?

La mia risposta: Posso dirti solo una cosa: ogni azione che riguardi tutti è una benedizione. Questo è sicuro, anche se l’unione è all’inizio motivata dai nostri interessi egoistici, come è stato con la costituzione dell’Unione Europea. È chiaro che il motivo di questa unione era egoistico: questi paesi avevano semplicemente paura gli uni degli altri. Tuttavia, adesso sono uniti e realizzano delle azioni comuni, approvano delle leggi comuni, commerciano tra di loro, e così via.

L’unione va sempre bene se non è finalizzata a fare del male a qualcuno. È scritto: “L’unione dei peccatori è negativa per loro e per il mondo intero”. Se un’unione è realizzata per far sopravvivere una società, allora va bene. Ogni paese in Europa non ha molto valore separatamente, ma insieme, essi hanno un grande potere. La Gran Bretagna, la Francia, la Germania, e l’Italia sono il nocciolo e l’asse portante del potere e tutti gli altri paesi si connettono a loro.

Il mondo cambierà davvero in meglio se creeremo un governo mondiale e dei mezzi comuni di controllo, come se il mondo intero fosse un solo paese. La Kabbalah dice che anche questo tipo di unione egoistica tra le persone – l’unione per sopravvivere – ci porterà alla rivelazione del Governo Superiore e del Mondo Superiore.

Materiale correlato:

Laitman blog: L’Unione è il modo per ricevere la soddisfazione completa
Laitman blog: Il protezionismo porterà i risultati peggiori

L’Unione è il modo per ricevere la soddisfazione completa

the-condition-of-entering-the-upper-world-is-mutual-guaranteeLa domanda che ho ricevuto: Perché la sofferenza degli uomini diminuirà, se daranno maggior valore alla dazione?

La mia risposta: All’inizio, questo accadrà perché gli uomini vorranno avvicinarsi tra loro, anche se solo per un proprio benefico. Poi, la vicinanza tra gli uomini li porterà anche più vicini alla Natura. E questo, di conseguenza, avrà influenza sui loro desideri: essi cominceranno gradualmente a dar valore alla dazione in sé.

Improvvisamente, si dormirà meglio perché si avrà donato agli altri. Si scoprirà di avere un’assicurazione medica, un’assistenza sociale, una pensione, e la possibilità di andare in vacanza. Si avrà del cibo ed ogni cosa necessaria per le nostre famiglie, i nostri figli, e i nostri genitori anziani. Ci si deve prendere cura degli altri e ora gli altri si prenderanno cura di te. Gli uomini raccoglieranno i benefici dell’essere connessi agli altri, e questo farà sì che essi daranno maggior valore all’unità e alla dazione.

Il processo generale avviene come segue. All’inizio un uomo soffre, poi si convince che la sola via d’uscita da questa situazione è di unirsi agli altri. Quando lo fa, vede che l’unione gli fa bene, e allora comincia a valutare la connessione attuale e la qualità della dazione. Questi sono i passaggi dello sviluppo di un uomo.

Quindi, un uomo dovrebbe per prima cosa sentire che l’unione gli procura un premio. E poi, anche se l’unione non sarà vincolante, egli sentirà che è positiva di per sé perché gli dà maggior forza, migliori relazioni, fiducia, e un buon umore.

In definitiva, l’unione appaga tutti i desideri di un uomo- anche i desideri per i soldi, la fama, il potere, la conoscenza, il cibo, il sesso, e la famiglia. Dunque, ne risulta che l’unità rende capace un uomo di ricevere la soddisfazione completa.

materiale correlato:

kabbalah blog: Cosa dovrebbe insegnare alle persone il sistema globale dell’educazione
kabbalah blog: Invece di costringerti ad essere sociale, lascia che la Luce faccia il suo lavoro
Video:La Kabbalah sulla sofferenza

Siamo interconnessi nel circuito eterno della natura

you-cant-teach-anyone-through-force

Ho ricevuto una domanda: non capisco che c’è di male nella globalizzazione? Ho ricevuto una torta che mi hanno inviato negli Stati Uniti, dall’Italia. Il mondo intero è un villaggio e questo non è un bene? Che male c’è nell’esempio della torta?

La mia risposta: è un esempio di come l’umanità realizza i suoi calcoli, basandosi sul beneficio personale di ogni individuo, senza preoccuparsi del resto della natura. Ovviamente, questo calcolo è sbagliato, poiché non può essere, che la metà dell’umanità, mangi una torta spedita dall’altra parte dell’oceano, mentre l’altra metà muoia di fame, senza poter portare alla bocca nemmeno del pane ammuffito. Se stiamo parlando dell’equilibrio universale , dell’uguaglianza e dell’unità, allora ogni persona deve ricevere solo ciò di cui necessita per vivere.

In primo luogo, comunque, abbiamo bisogno di rivelare la Natura nel livello globale e Superiore, la forza universale che conduce alla Natura. Dobbiamo scoprire in che modo siamo parte di Essa, come ci permea e quanto sono connessi ad essa, i nostri pensieri e desideri. Ognuno di noi è come un transistor all’interno di un circuito elettrico gigante. Siamo connessi in esso. Se ognuno di noi sente che si trova all’interno della Natura, all’interno del Creatore, allora possiamo realizzare i calcoli corretti.

In altre parole, ogni persona deve sentire in primo luogo, il desiderio di imparare ad unirsi con il Creatore e con l’intero universo, per poter fare calcoli appropriati. Dietro a questa realizzazione di calcoli, in primo luogo c’è l’adesione, e solo dopo verrà l’azione. Per tanto, prima di tutto, dobbiamo ascoltare ed imparare. Abbiamo già fatto abbastanza danni, agendo senza calcolare in modo appropriato.

materiale correlato:

laitman blog:il creatore lo si realizza attraverso l’ unità con gli altri
amici, uniamo le mani
l’ equilibrio con la natura

Come Stabilire un Estatto “Regolamento delle Relazioni

where-do-our-thoughts-ideas-and-dreams-come-from1

La domanda che ho ricevuto: Sembra che tutti i paesi parlino dell’unità ma, nello stesso tempo, portano avanti i loro affari. Come possiamo far sapere alla gente ciò che è necessario fare, per smettere di essere separati dal resto mondo?

La mia risposta: Alla gente manca una chiara comprensione di ciò che sta accadendo. Il loro precedente modo di pensare prevedeva  un comportamento che poteva sembrare in grado di dare dei risultati ed essere affidabile: stiamo alla larga dagli altri paesi e occupiamoci delle nostre faccende interne. In altre parole, spendiamo il meno possibile fuori dal nostro paese e allo stesso tempo assorbiamo e riceviamo il più possibile dall’esterno.

Questo genere di condotta è tipico di un uomo in crisi- egli vuole risparmiare e crescere il più possibile, spendendo o usando il meno possibile. La stessa condotta è tipica anche dei governi. Si tratta di una reazione egoistica e istintiva di auto-conservazione. Ma oggi, questo modo di agire ci sta uccidendo, e ci condurrà solo al nazismo e alla guerra.

Ad ogni modo, è possibile adottare un diverso atteggiamento: trattenerci dalla reazione istintiva ed egoistica di isolarci dagli altri, e pensare insieme a cosa fare. Se l’unica cosa che ci può salvare è l’unione di tutti, perché siamo uniti insieme da una connessione interiore, allora facciamo questa connessione in modo corretto.

I paesi devono raggiungere un accordo che sarà il “regolamento delle relazioni”: L’accordo dovrebbe prevedere che ogni nazione riceva e consumi qualsiasi quantità di risorse di cui necessiti, e se verrà ricavato un profitto aggiuntivo, questo profitto dovrà confluire in un fondo mondiale. Se la comunità globale si troverà d’accordo su questo e se ne capirà la necessità, allora l’umanità sarà salva. E gli uomini sono già in grado di capirlo.

materiale correlato:

laitman blog:che cos’ è l’ equilibrio con la natura
laitman blog:il nazismo è ritornato in germania
la soluzione

In una famiglia si è tutti dipendenti gli uni dagli altri

international-kabbalah-congress70x70_preview1Ho ricevuto una domanda: l’idea che il benessere dell’individuo dipenda dal benessere della società, è il fondamento di qualunque educazione. Disgraziatamente, in fin dei conti, questa regola non è stata mai seguita.

La mia risposta: per non confondersi con i concetti “dell’umanità integrale, globale”, “l’effetto farfalla”, “la garanzia mutua”, è meglio visualizzare una sola immagine: tutti siamo una famiglia. In una famiglia, tutti dipendono dagli altri, e se uno dei membri si sente male, il sentimento è condiviso da tutti.

Allo stesso modo, oggi giorno, il benessere di ogni individuo, dipende dal benessere di tutti. È per questo che dobbiamo dedicarci alla  cura degli altri, poiché ognuno di noi è membro di una famiglia.

materiale correlato:

l’ umanità è un unico e interconnesso organismo
l’ arvut, la garanzia spirituale

La Chiave per il Successo della Divulgazione

disseminationLa domanda che ho ricevuto: In quale punto si può considerare che l’impegno messo nella divulgazione abbia raggiunto il successo? Per esempio, se diciamo semplicemente ad un uomo che c’è un metodo pratico per migliorare la sua vita, che tutti noi siamo collegati attraverso le leggi naturali, senza nominare la Kabbalah, questa è divulgazione? Se io non nomino la Kabbalah agli uomini, essi possono concludere che io sia un Marxista, quindi sono curioso di sapere se è necessario essere più diretti. Un approccio meno diretto sembra appropriato per molti forum e per le pubblicazioni che si fanno in rete, ma io vorrei sapere se è oppure no uno spreco di tempo.

La mia risposta: Dobbiamo fornire una spiegazione delle cose che seguono, senza nominare la Kabbalah:

– Che cos’è la nostra libertà di scelta? Si trova nella creazione del giusto ambiente circostante (“La Libertà”)

– Qual è l’ambiente circostante corretto? E’ un ambiente che cerca l’equilibrio con la Natura.

– Come fa un uomo ad entrare in un simile ambiente? Umiliandosi ( Sottomettendosi)

– Cosa deve ricevere un uomo dall’ambiente? Il valore dell’unità

– Spiegare lo sviluppo dell’egoismo nel corso della storia, in ogni generazione e nella vita personale di ogni uomo.

– L’egoismo individuale assomiglia alla forma di un sistema chiuso e completo

– Noi siamo tutti interdipendenti (“sostegno reciproco”)

– Fa degli esempi presi dalla biologia, dalla cibernetica e dalle altre scienze che studiano i sistemi chiusi.

– Spiega la necessità di una educazione giusta, insegnando agli uomini la scienza del nuovo mondo unito.

– Spiega perché il Marxismo è stato applicato non correttamente in Russia e nei Kibbutz

– Ricorrendo ai fatti, mostra che c’è la possibilità di un ritorno del nazismo e delle guerre

Puoi allungare la lista, ma senza nominare la Kabbalah!

materiale correlato:

la divulgazione della kabbalah:

divulghiamo la kabbalah a coloro che amiamo
laitman blog:la crisi ci avvicinerà al marxismo
la costituzione della divulgazione

Una multa per politici e burocrati che utilizzano la parola crisi.

laitman_2008-11-14_7040L’ex sindaco di Vilna e capo dell’Unione Liberale Arturas Zuokas, ha proposto di punire i politici che utilizzano la parola “crisi” nei loro discorsi pubblici.
“Oggi giorno la crisi più grande esiste nella testa dei leader politici del governo e dei burocrati. La crisi è una prova positiva della nostra impotenza e disperazione. Per questa ragione dobbiamo cambiare il termine “crisi” con “sfida”.

Il mio commento: ha completamente ragione: è una sfida per noi, per il nostro egoismo e la nostra ragione. Dobbiamo comprendere il motivo di questa “sfida” ed eliminarlo, correggendo la nostra connessione con la Natura ed esprimendola nel nostro comportamento verso gli altri.
La crisi o “sfida”, è una dimostrazione del nostro squilibrio con la legge generale della Natura, della quale siamo parte integrante e con la quale dobbiamo agire in totale concordanza ed armonia.

materiale correlato:

laitman blog:che cos’ è l’ equilibrio con la natura
laitman blog:come inizierà la società del futuro
laitman blog:c’ è una vita pefetta in serbo per noi
correggi te stesso e tutto irradierà armonia

Riconosciamo il Bene in quello che ci sembra Malvagio

beneUna persona pensa sempre che è giusta. Spera che gli succedano solo cose buone e mai cose sgradevoli. Oggi giorno, tutta l’umanità percepisce la vita in questo modo. Il mondo sta soffrendo di una crisi dietro l’altra, ci affliggono, ogni volta, problemi più grandi, però nessuno si ferma a considerare che forse c’è un proposito. Tutti pensano che gli avvenimenti sono accidentali.

In altre parole non stiamo imparando dalla nostra esperienza. Non stiamo prendendo coscienza, che siamo la stessa ragione di tutto ciò che succede.

Nel nostro stato attuale questo problema si rivela ogni volta più vivamente: a partire da questo punto, l’unica strada per progredire, è unirci come un tutt’uno.

Ciò è possibile solamente attraendo la Forza Superiore, il Creatore. Per questo è così importante divulgare la conoscenza, che permetta di utilizzare questa forza superiore della Natura. Solamente allora, ogni persona potrà riconoscere il bene in ciò che sembra essere male.

materiale correlato:

invece di cambiare il sistema dovremmo attirare su di noi la luce che corregge
laitman blog:l’ umanità è un sistema chiuso
laitman blog:perchè la kabbalah è l’ unico rimedio alla sofferenza
laitman blog:come far entrare la luce dentro di noi

la sofferenza globale puo’ essere evitata:

É ora di ripulire il mondo dall’odio

why-do-we-see-such-a-diverse-worldSe il summit del G20, che si è tenuto all’inizio di aprile, avesse raggiunto una decisione diretta all’unione, o anche ad una parziale unità, se il G20 avesse accettato la necessità di una educazione globale per creare un sistema globale forte che spiegasse la causa e la soluzione della crisi – allora solo con questo, essi avrebbero incominciato a correggere il mondo. Questa cosa deve essere fatta gradualmente, usando i mezzi di comunicazione, al fine di cambiare le relazioni che gli uomini hanno tra di loro, per cambiare le legislazioni, e così via.

Tutti i cambiamenti dovrebbero avvenire attraverso le idee degli uomini, e dovrebbero prevedere delle spiegazioni precise per le masse. Per esempio, perché tutti i programmi che propongono l’animosità e la coercizione finiscono male? La connessione tra di noi ci richiede di eliminare tutte le cose che provocano distanza, separazione, odio, e che ci allontanano. Questo è ciò che noi intendiamo per educazione.

materiale correlato:

laitman blog: Il Mondo di Oggi è come un Bambino che ha bisogno di essere educato
laitman blog: Dobbiamo fare una scelta: studieremo la nostra realtà globale o andremo in guerra?
laitman blog: Il Mondo di Oggi è come un Bambino che ha bisogno di essere educato
La Saggezza in azione

Può l’ Unione Europea aiutare il Mondo ad uscire dalla Crisi economica ?

rav2Per superare la crisi economica, abbiamo bisogno di un nuovo approccio europeo che vada oltre i confini delle regioni e degli stati dell’Unione. Queste sono state le parole del precedente Primo ministro belga Guy Verhofstadt questa domenica alla presentazione del suo libro COME USCIRE DALLA CRISI, COME L’EUROPA PUO’ SALVARE IL MONDO

Il Mio commento: Se l’Europa realmente supererà il suo egoismo e si unirà, si vincerà definitivamente la crisi.

materiale correlato:

laitman blog: Cosa serve per far capire alla gente che abbiamo bisogno di un modello economico alternativo
laitman blog: l’ europa riuscira a superare la crisi
laitman blog: l’ unione europea deve prendere una decisione fatale