Pubblicato nella 'Scienza' Categoria

I microrganismi dominano il nostro mondo!

Dr. Michael Laitman Nelle notizie (da Vokrug Sveta): “Siamo costituiti per il 90% di batteri. Esaminando la nostra pelle sotto un microscopio, è facile trovare intere comunità di microrganismi. Lo stesso vale per gli organi interni.

“Il concetto di sterilità della gente è fuori moda, e la nostra vita si svolge in simbiosi con diverse specie biologiche.

“Il nostro sistema digestivo contiene moltissimi microrganismi, del peso complessivo fino a 3 chilogrammi (6 libbre). Una comunità di batteri all’interno di un essere umano è costituita da miliardi di cellule, e solo il 10% di loro sono umane.

“Il genoma umano contiene 22.000 geni umani che codificano le proteine per la regolazione del metabolismo, e aggiunge un micro-bioma circa otto milioni di batteri unici.

“Il ruolo dei batteri nel corpo umano è di eseguire le operazioni di base per estrarre l’energia dal cibo, e nel caso di infezione esterna, sia la persona sia i batteri diventano infettati, quindi lavorano insieme per difendersi contro l’attacco.

“Ogni centimetro quadrato della nostra pelle contiene circa un milione di microrganismi che resistono alla penetrazione di ospiti indesiderati. All’interno dell’essere umano, la flora batterica non solo cresce con il corpo, ma è anche il difensore principale contro l’esposizione alle tossine, virus ed agenti patogeni.

“Il genoma umano è noto per essere trasmesso dai genitori al momento del concepimento, e dopo il concepimento è soggetto a variazioni. I batteri e i microrganismi sono acquisiti, anche loro sono soggetti a modifiche e mutazioni, e la loro composizione può variare. Questo dà luogo all’impressione che la gestione della flora consentirà alla persona di mantenere la salute. Un nuovo tipo di studio sviluppato da scienziati è la decodificazione dei canali di comunicazione dei batteri e dei microrganismi, alcuni dei quali sono già stati studiati”.

Il mio commento: Fisicamente, noi siamo animali, e se raggiungiamo la spiritualità, possiamo parlare dell’essere umano solo in senso spirituale. Fino a quando non ci innalziamo dal livello animato al livello di Adamo (uomo), noi siamo animali in senso fisico, in senso morale, e in tutti i sensi.
[154245]

Materiale correlato:

La crisi mondiale degli antibiotici
Quando i batteri innocui diventano mostri mangiatori di carne

Il Precariato – la base della società futura

Dr. Michael LaitmanNelle notizie (Tolkovatel’): “Nella società occidentale c’è un gruppo isolato, il precariato – un gruppo svantaggiato non legato a alcuno stato della società. Dieci milioni di giovani sono caratterizzati da apatia e ignoranza.

“Viaggiano in tutti i paesi in cerca di nuove esperienze e lavori saltuari. In paesi sviluppati, fanno parte di più della metà della popolazione.

“Non c’è via di mezzo nella società moderna: ci sono solo strati superiori e inferiori. Nella società occidentale, cinque gruppi possono essere distinti in base alla loro occupazione.

1. L’élite – un gruppo minuscolo di ricchi, influenzano i governi.
2. Stipendiati– lo strato medio alto, hanno un’occupazione stabile, dipendenti di istituzioni governative
3. Professionisti – assunti a contratto per le loro competenze.
4. Il nucleo – la “vecchia” classe lavorativa.
5. Precariato – socialmente non stabilito, non hanno la sicurezza del lavoro.

“In Russia, il precariato è di 40 milioni d’individui che sono capaci di lavorare e che sono impiegati nel mercato informale del lavoro.

“Il paese si rimuove dalla soluzione di problemi sociali; la popolazione sta diventando più selvaggia; vi è una mancanza di conoscenza e desiderio di far parte del mondo post-industriale; l’infantilismo ostacola il far parte della società; i giovani sono riluttanti a diventare impegnati nella ricerca scientifica; le professioni scientifiche non sono popolari e vi è una mancanza di interesse per la scienza (negli Stati Uniti, le professioni scientifiche sono le più popolari).

“Il mondo intero è di fronte ad un aumento del numero di “persone indesiderate” – il precariato. Questo problema in particolare, sorgerà con la sostituzione delle persone con le macchine nell’industria e nel mondo d’ufficio. Questo porterà alla distruzione dell’economia del consumismo, il quale è la base del mondo di oggi, così come la maggior parte delle persone non saranno in grado di continuare a consumare ai volumi attuali.

“La risposta a questo è quello di cambiare la formazione – o l’inizio di un Nuovo Medioevo o il socialismo con un alto grado di egualitarismo.”

Il mio commento: La ripetizione del passato è impossibile e non è mai accaduta. Queste “persone indesiderate,” che arrivano ad essere fino al 90% della popolazione, passeranno attraverso l’educazione integrale e costituiranno la base di una nuova società.
[153626]

Materiale correlato:

La classe media greca in coda per la carità di una zuppa
La società occidentale è in stallo

La Luna esiste solo quando la si guarda!

Dr. Michael LaitmanNelle notizie (da Lenta.ru): “La funzione d’onda è una realtà oggettiva.

“La funzione d’onda descrive lo stato delle micro particelle. Connesso con essa sono la maggior parte delle manifestazioni della teoria quantistca, distinguendola dalla fisica classica.

“Il modulo al quadrato della psi-funzione determina la probabilità di una particella di prendere questo o quello stato. Esso può essere rappresentato come una somma di stati, e il processo di misurazione si riduce ad estrarre uno dei possibili stati.

“Gli scienziati sostengono uno dei due pareri riguardo alla funzione d’onda:

1. La psi-funzione è reale, ad esempio, è parte di una realtà oggettiva. L’oggettività significa che questa proprietà della funzione d’onda non ha nulla a che fare con l’essere umano e le sue idee sulla natura. La funzione d’onda è indifferente a ciò che una persona “pensa” su di essa.

2. “La funzione d’onda è un oggetto matematico, introdotto a causa della mancanza di conoscenza del mondo quantistico. Questo è ciò che pensava Einstein: ‘La Luna esiste solo quando la si guarda’ ? – Ha detto. Questo concetto significa che la funzione d’onda è solo uno strumento di conoscenza e non ha alcuna relazione con la realtà oggettiva.

“L’interpretazione secondo la quale il futuro può influenzare il passato non contraddice gli esperimenti degli scienziati.”

Il mio commento: La Kabbalah dice che NON ESISTE NULLA tranne due cose: il Creatore e la Creazione. Il Creatore è il desiderio di dare, riempire, amare, dalla luce eterna e costante, che riempie la creazione, il desiderio di ricevere: Godere.

Ne consegue che l’intera imagine del mondo che “vediamo” non è altro che le nostre proprietà interne che vediamo (sentiamo) di fronte a noi su uno sfondo di luce bianca. In altre parole, il mondo percepito è il nostro “interno”, “rovesciato”, così che noi possiamo vederlo meglio e correggerlo.
[153821]

Materiale correlato:

Dove è l’immortalità?
La percezione della realtà all’interno di una luce semplice

Quando il sogno diventa realtà

Dr. Michael LaitmanDomanda: La gente ama avere fantasie di una vita migliore. Alcuni indulgono in questi sogni dolci per tutto il tempo, scappando dalla realtà e vivendo in un sogno.

Una persona può sviluppare la capacità di rimanere nella linea di mezzo e connettersi correttamente con le forze positive e negative della natura, come Giacobbe e Giuseppe, di cui parla la Torà? Avrà l’opportunità di immaginare l’immagine desiderata della futura realtà ed effettivamente realizzarla?

Risposta: Questo è possibile se una persona sviluppa un desiderio molto forte per qualche scopo, definendolo come l’obiettivo della sua vita. E’ solo necessario trovare da dove ha preso all’improvviso tale desiderio forte. Forse lui vive in questo mondo con una missione speciale.

Lo scopo di una persona è di diventare un grande medico, per un’altra – un primo ministro, per la terza – raggiungere un alto sviluppo spirituale. Tale aspirazione proviene dal nostro punto radice, chiamato il punto nel cuore. Risveglia in ogni persona il suo rispettivo desiderio di diventare qualcuno.

Possiamo anche avere queste aspirazioni dall’ambiente, come se fosse un caso, avendo trovato noi stessi sotto un’influenza particolare. Ci sono tante persone intorno a noi; comunque, tutte sono impressionate da qualcosa di proprio. Tutti questi dati si ottengono dal programma generale della natura.

Domanda: Se c’è un programma superiore che determina il mio destino, come posso cambiarlo in modo che il futuro sarà come voglio io? Come posso rendere i miei sogni realtà? Come posso cambiare il programma nascosto?

Risposta: Tutto ciò che è scritto in questo programma succederà comunque, sia che tu lo sai o no. Il programma generale deve essere realizzato. Come vengono i pensieri a te ogni secondo, come appaiano le persone con le quali vieni in contatto, come succedono le cose? Tutto succede secondo il programma generale. Operiamo al suo interno, come marionette ubbidienti.

Però se vogliamo innalzarci al di sopra di questo programma, dobbiamo raggiungere il livello sul quale agiscono le forze che controllano questo mondo. Oggi, la scienza della Kabbalah ci permette di fare questo, ma richiede un desiderio molto forte.
[152835]

Da Kab.TV “Una NuovaVita” 11.01.2015

Materiale correlato:

L’origine dei sogni
Segula è l’accesso al sistema spirituale

La natura è la nostra casa

Dr. Michael LaitmanDomanda: Le stelle influenzano il destino personale di una persona?

Risposta: Tale connessione esiste. Però non sono le stelle in se stesse che influenzano, gli umani, animali o piante; piuttosto, secondo i cambiamenti nella posizione delle stelle possiamo capire quali cambiamenti corrispondenti stanno succedendo sui livelli del vegetale e animato. Non significa che l’uno influisce l’altro, ma secondo i cambiamenti che succedono nei cieli, sul livello dell’inanimato, al quale dare attenzione, decidiamo che pure noi dobbiamo essere cambiati.

Però le stelle stesse non sono la causa di questi cambiamenti. Non è sul livello dell’inanimato. Può rimanere nascosto assolutamente da noi. Però influisce le stelle, i pianeti, e le persone. Non vediamo la causa vera, e non abbiamo nessuna scelta salvo che collegare il nostro destino con le stelle.

Così l’umanità ha imparato durante tutta la sua storia, dall’esperienza. Hanno prestato attenzione alle piante in particolare che seguivano la luna. Altre piante seguivano il sole. C’erano quelle che si aprivano durante il giorno e quelle che si aprivano di notte. Da questo è nata l’astrologia.

L’astrologia è fondata sull’esperienza che hanno raccolto gli esseri umani. Per millenni hanno osservato i fenomeni della natura nei cieli e sulla faccia della terra e hanno scoperto come uno dipende dall’altro, come tutto è connesso. Hanno costruito registri, tabelle, e piramidi in Sud America e in Egitto. Però tutto ciò ci insegna solo riguardo la connessione reciproca di tutte le forze della natura che hanno scoperto gli esseri umani.

Anche le persone che hanno vissuto 10,000 mila anni fa avevano già scoperto che il nostro mondo è globale e che tutte le cose in esso sono collegate tra di loro: la natura umana, le piante che la circondano, gli animali, la natura e il tempo. Tutto è connesso in un tutto unico e in ogni parte ci sono i segni di tutto, i resti delle parti, di quanto il sistema è integrato.

Domanda: Come ne consegue che nelle culture antiche tale connessione era già conosciuta, ma perché da allora, non è stata sviluppata e si è anche persa. Non si ha l’impressione che gli antichi fossero più sviluppati di noi?

Risposta: Le persone antiche erano più sviluppate di noi ed erano più vicine alla natura. Non avevano paura della natura; ci vivevano dentro e così hanno capito e sentito. Capivano la natura meglio, perché attribuivano tutto ciò che gli stava accadendo ad essa. Hanno connesso tutta l’intera loro vita ad essa: la vita della famiglia e dei loro figli, la natura della persona, tutto ciò che succede dentro la famiglia e la comunità, il tempo, il comportamento degli animali e lo stato di resa delle colture nei campi.

Per loro era un mondo, e da questa prospettiva, erano più avanzati dell’uomo moderno. Attraverso lo sviluppo delle tecnologie ci siamo staccati dalla natura e abbiamo smesso di rispettare e dar valore ad essa, sentendola come la nostra casa. Presto dovremo tornare a questa prospettiva.
[151836]

Da Kab.TV “Una Vita Nuova” 01.01.2015

Materiale correlato:

Le stelle influenzano il nostro destino?
Dobbiamo abbracciare la natura, al fine di andare avanti

La magia in vendita

Dr. Michael LaitmanL’arma spirituale

Domanda: C’è una cosa come la magia? Abbiamo la possibilità di usare la forza sovrannaturale allo scopo di cambiare la nostra realtà?

Risposta: Il concetto attuale di “sovrannaturale” deve essere ripristinato. Se stiamo parlando di quello che si trova sopra il nostro essere, allora possiamo correlare l’intero fenomeno naturale a questo regno.

Non possiamo influenzare il movimento della terra e altri corpi celesti. Tuttavia, possiamo calcolarli. Così tante cose sono passate dalla mistica al regno scientifico.

Invece, ci sono tanti fattori a noi che sono sconosciuti, le radici dei quali scivolano via dalla nostra percezione. In questo campo siamo ancora deboli; stiamo ancora in piedi di fronte alla natura, che non riusciamo a capire in anticipo. Intanto, una persona anela alla sicurezza; lui ha bisogno di una “Politica di Garanzia” contro tutte le minacce.

Questo è da dove la magia viene. In primo luogo, la magia ci fornisce una sicurezza contro le minacce inclusi i nemici, che adesso una persona può affrontare armata con un’arma spirituale. Secondo, è un’opportunità per iniziare l’attacco, e stabilire la superiorità di sé, per ripulire l’area di malfattori che si trova su di un percorso.

Sovrannaturale in vendita

È qui, dove tante persone fanno le promesse dichiarando che sanno come fare la magia e si assisterà solo se i loro servizi sono pagati.

C’è la magia nera e la magia bianca. Se la prima è di far male, poi la seconda, a sua volta, promette di aiutare. Tale divisione, comunque, è puramente arbitraria, proprio come i bambini quando giocano ad essere persone cattive o buone. Una persona si sente debole davanti alle forze che determinano la propria vita. Una persona vorrebbe controllare il suo destino e, tuttavia, viene a vedere le persone “che sanno”.

Oltre a tutto questo, la morte dei nostri corpi davvero ci spaventa, così come l’ignoto davanti a noi. Che succederà con la mia anima? Dove va a finire? Posso evitare l’inferno e mi assicuro di finire in cielo? Anche questo causa una preoccupazione enorme su coloro che possono guadagnare bene.

Domanda: Significa che non c’è la magia?

Risposta: No, comunque, il problema è che tutto ciò che chiamiamo il mondo interiore di un uomo è associato con la nostra psicologia. Il risultato, è che una persona può essere influenzata in tale modo che a qualcuno può sembrare di essere magia. A tale proposito, questo accade a molti credenti.

Non c’è nulla che si possa fare al riguardo perché tali sono le proprietà della nostra psicologia. In ultima analisi, tutto viene dall’ignoranza.
[152352]

Da Kab.TV “Una Vita Nuova” 18.01.2015

Materiale correlato:

Una superstizione comune
Rimuovere il maleficio della stregoneria dalla nostra vita

L’origine dei sogni

Dr. Michael LaitmanDomanda: Cosa sono i sogni? Ci sono molti miti e fiabe intorno ai sogni e questo fenomeno ha interessato l’umanità per tutta la sua storia. Gli antichi romani e greci hanno cercato di decifrare i sogni. Ma fino ad ora, questo fenomeno rimane un mistero.

Una persona trascorre un terzo della sua vita dormendo e ha sogni durante tutto questo tempo, ma non si ricorda più di loro. In questo modo, il nostro cervello processa e organizza tutte le informazioni ricevute durante il giorno.

Ma ci sono i sogni che sembrano trasmetterci un messaggio speciale, per rivelare il futuro. Da dove vengono i sogni?

Risposta: Anche la Torà parla dei sogni: il sogno di Giacobbe ed i sogni del faraone e dei suoi ministri. Il sonno è un fenomeno naturale, ma a volte percepiamo i sogni come qualcosa di non serio, come fantasie.

La saggezza della Kabbalah dice che durante il sonno, il cervello riassume tutte le informazioni ricevute durante il giorno e questo è ciò che noi percepiamo come sogni. Questi dati e alcuni fluidi che sorgono nel cervello, senza alcun collegamento con la materia vera, assumono forme particolari, e come risultato, vediamo immagini insolite di persone, animali e strani eventi.

Tutto ciò è dovuto al fatto che il sonno, rispetto alla realtà, non ha alcuna base materiale. Ecco perché tutto sembra come se fosse nell’aria e senza riguardare i nostri desideri specifici. Inoltre, un sogno può rivelare quei desideri che vorremmo realizzare, ma non siamo in grado di farlo, paure che ci tormentano e da cui non si può sfuggire, tutti i tipi di fantasie e di esperienze piacevoli e spiacevoli che abbiamo vissuto.

Tra questi, ci sono quelli che avremmo preferito dimenticare. Forse, nella vita reale siamo riusciti a gestirli, ma vivono ancora in noi inconsciamente. Pertanto, mentre dormiamo e ci distacchiamo dal mondo reale e dall’ambiente che non ci pregiudica, tutte queste paure e sentimenti si risvegliano in noi e prendono vita in un sogno.

I sogni possono dire molto di una persona, come il suo stato interiore, desideri, pensieri, tutti i tipi di progetti, paure e ostacoli. Quando è sotto ipnosi, è possibile studiare e imparare una moltitudine di informazioni. In questo stato, una persona perde il controllo su se stesso e si apre allo studio.
[152253]

Da Kab.TV “Una Nuova Vita” 11.01.2015

Materiale correlato:

La percezione della vita: un sogno o una realtà?
Svegliati nel mondo spirituale

Una vittoria per la marijuana è una perdita per tutti

Dr. Michael LaitmanNelle notizie (MercatorNet): “Il trattamento della marijuana nei media popolari, in contrasto, è spesso caratterizzato da relazioni sciatte, e sempre più sembra avere una corsia di favore per la canonizzazione come panacea di tutti i mali medici, economici e sociali. Ventitre stati e il Distretto di Columbia hanno ora leggi che legalizzano la marijuana in qualche forma.

“Anche solo marijuana medica, la quale rimane problematica, come spiegato in un articolo precedente da MercatorNet, aumenta la disponibilità dell’erba tra gli adolescenti. Un’indagine in 2014 di adolescenti nel Colorado nei centri di trattamento per l’abuso di sostanze, ha trovato che 74 percento hanno ottenuto la loro erba da un paziente usando marijuana medica.

“L’idea che la marijuana è meno nociva del tabacco è un mito. Inoltre la legalizzazione sarà accompagnata da un maggiore uso di marijuana essendoci più individui a soffrire i suoi effetti sconvenienti, colpendo i bambini in modo sproporzionato. Questa si occuperà di un colpo devastante per la salute nazionale a lungo termine degli Stati Uniti – sia medica che economica – influenzando negativamente la produttività sul posto di lavoro, il rendimento scolastico, la salute comportamentale e somatica, la sicurezza automobilistica, la genitorialità e il funzionamento della famiglia.

Il mio commento: Non ci sono altri metodi per calmare le masse di disoccupati, scontenti, arrabbiati! È al di là dal potere degli Stati Uniti per aumentare il loro livello di formazione generale. La cosa principale è quella di placare gli animi. Questo è ciò che fa questo farmaco “innocuo”.

Tutto questo sta accadendo sotto la bandiera della lotta per la salute delle persone, per smettere di fumare sigarette! Quindi, è impossibile incolpare lo Stato per le azioni dannose!

[151842]

Materiale correlato:

Fate affidamento sulla Luce Superiore e non sulle droghe
“Gli Stati Uniti riducono le sentenze per alcuni reati di droga”

Le stelle influenzano il nostro destino?

Dr. Michael LaitmanDomanda: I segni zodiacali e il destino, l’argomento è interessante e intrigante e non molto comprensibile. Fare le stelle influenza il nostro destino; è possibile prevedere e che cosa si può fare con questa conoscenza?

Dopo tutto, la cosa più difficile nella vita è la sua imprevedibilità. Viviamo senza sapere che cosa succederà nel futuro, quali sorprese sono in serbo per noi.

Una persona non può controllare la sua vita. Ed per questo le persone sono così interessate all’astrologia, la quale presumibilmente è in grado di prevedere il carattere di una persona e tutta la sua fortuna con le stelle.

L’astrologia era conosciuta nell’ Egitto antico, Grecia antica, in Oriente, India, Cina, e tra gli indiani d’America. E oggi, tante persone credono che ci sia una connessione fra le stelle nel cielo e lo stato umano. Questo collegamento esiste veramente?

Risposta: L’universo intero si sviluppa gradualmente passo dopo passo, e l’essere umano è l’ultima fase del suo sviluppo, il più sviluppato di loro. Però solo perché le persone si sono sviluppate più che gli animali e hanno una tale mente e sentimenti con cui si può rivelare la natura in misura maggiore, si sentono molto vulnerabili.

Si dice che un vitello di due giorni e mezzo può già essere chiamato un piccolo toro. Essendo appena nato, ha già la stessa mente e sentimenti come un toro adulto. Lui sa già quali piante può e non può mangiare, e non cadrà da un’altezza, come al contrario un bambino piccolo che deve essere curato ed educato fino a diventare più saggio.

Se un bambino non viene educato, cresce come una bestia. Però se gli diamo l’intera esperienza umana, accumulata durante tanti anni, diventerà un essere umano sul livello a cui è stata data l’opportunità di svilupparsi. Un essere umano sviluppa se stesso, e come lui si sviluppa, rivela il mondo.

Tuttavia, un essere umano è una creatura molto sensibile perché deve sentire la natura in un modo sottile. E’ forte perché può costruire per se stesso i sistemi che lo proteggono contro le avversità della natura. L’essere umano ha scoperto il fuoco e ha inventato l’elettricità allo scopo di riscaldare la sua casa e la luce nel buio della notte. Lui ha imparato a comunicare su lunghe distanze e inventato Internet.

Gli esseri umani hanno perfezionato la natura, aggiungendo ad essa tutti i servizi che mancavano. E allo stesso momento, loro stessi non sono cambiati molto, è ovvio che ci sono limiti molto chiari delle capacità umane.

Possiamo migliorare il nostro stile di vita in ogni modo, ma non possiamo rispondere alla domanda più importante, “Qual è il mio destino? Che mi aspetta nel futuro? Quando morirò? Cosa è successo a me prima della mia nascita e che cosa succederà dopo la mia morte? Che succede oltre il confine di questa vita?”

“Perché nella mia vita, ho incontrato le persone che mi circondano? Perché sono nato con questo carattere, di questo genere, in un determinato paese, e in un certo periodo?”

Tutto ciò rimane un mistero per noi. C’è qualche potere che ci controlla e non possiamo influenzarlo. Siamo in grado solo di rendere più confortevole il luogo in cui ci ha portato il destino. Costruiamo le case per noi stessi invece di abitare nelle grotte, e prepariamo e conserviamo il cibo per l’uso futuro.

Stiamo sviluppando ciò che si riferisce alla vita materiale del corpo. Cioè, usiamo la mente umana e i sensi, che ci innalzano al di sopra delle bestie, per il bene di questo livello animale, i nostri corpi. Per lo scopo di soddisfare i nostri corpi, stiamo sviluppando tutte le scienze della fisica, chimica, biologia, e zoologia.

Non possiamo uscire dal nostro corpo con la nostra mente umana e i sentimenti. Si scopre che stiamo usando tutto ciò che ci è stato donato sopra il livello animale, tale grande intelletto li abilita a studiare la natura e rivelare le sue leggi solo per il bene del nostro benessere di bestie.

Volevamo muoverci velocemente e abbiamo creato un’automobile, abbiamo voluto parlare a distanza e abbiamo inventato la radio e l’Internet. Tuttavia tutte queste invenzioni sono fatte per la convenienza del corpo e la sua salute, sia per se stesso o per la famiglia e i figli.

Non c’è invenzione fatta dalla nostra mente, molto sviluppata che è stata destinata per elevarsi sopra il grado del livello della bestia. Le università, le borse e i musei sono stati tutti progettati per offrire il massimo delle comodità ai nostri corpi. È triste vedere in che modo primitivo usiamo i sensi sottili come una mente acuta e la capacità di evolvere e sviluppare di generazione in generazione.

Voliamo nello spazio e facciamo enormi passi avanti in medicina. Cento anni fa l’aspettativa di vita media era non più di 40-50 anni, e oggi ci stiamo avvicinando a 100 anni. Nei prossimi 50 anni, forse vivremo per 200 anni. Abbiamo l’opportunità di creare una vita in questo mondo più intenso, più lungo, sano, prolungando l’esistenza del corpo. Tuttavia cosa possiamo fare con esso per un tale lungo tempo?

Siamo in grado di migliorare la condizione per l’esistenza del corpo e per le nostre famiglie e figli. Siamo in grado di rispondere a qualsiasi domanda, tranne che per quella principale riguardante il nostro destino. Il concetto del destino include la forma in cui esistevamo prima della nascita, come sarà questa forma dopo la nostra morte, così come quello che ci accade nell’intervallo di mezzo dalla nascita alla morte, e quali prove dovremo passare attraverso questa vita

Dall’ altro lato, riconosciamo che tutto questo è previsto. Tuttavia rispetto a noi, ci appare come essere totalmente casuale. Pensiamo che adesso si tratti di una coincidenza, ma forse possiamo salire un pochino poi guardare giù e vedere il programma, che è molto curioso.
[151260]

Da Kab.TV “Una Nuova Vita” 1.01.2015

Materiale correlato:

Come possiamo cambiare il nostro Destino?
Come controllare il proprio destino

Le persone vivono nel passato

Dr. Michael LaitmanNelle notizie (da RT): “Un team di scienziati della visione presso l’Università della California, Berkeley e Massachusetts Institute of Technology (MIT) hanno rivelato questo segreto del cervello umano: Per salvarci dalla follia indotta da un torrente in continua evoluzione di immagini, forme e colori – sia virtuali che reali – il cervello filtra le informazioni, fallendo nella maggior parte dei casi, a notare piccole variazioni di un 15-di secondo di periodo di tempo.

“Ciò significa che in realtà quello che noi vediamo è di fatto una miscela di passato e presente. Secondo la ricerca, pubblicata sulla rivista Nature Neuroscience, la stabilità viene raggiunta a scapito della precisione.

“‘Quello che state vedendo in questo momento non è una fresca fotografia del mondo, ma piuttosto una media di quello che hai visto negli ultimi dai 10 ai 15 secondi fa”, ha detto l’autore dello studio Jason Fischer, Ph.D., un neuroscienziato del MIT. “

Il mio commento: In realtà, non vediamo il mondo ma il nostro stato interiore che si proietta su uno schermo nel nostro cervello, e questo ci dà l’illusione di ciò che apparentemente sta accadendo fuori di noi, di fronte a noi.
[151210]

Materiale correlato:

Il Multiverso
Il Famoso Scienziato Britannico: “Il mondo che vediamo è finto”