Pubblicato nella 'Nuova Vita' Categoria

New Life n.272 – Il sesso e lo sviluppo umano

New Life n.272 – Il sesso e lo sviluppo umano
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

Possiamo imparare a fare un uso più corretto del nostro desiderio sessuale per migliorare il mondo?
Tutta la disperazione che angoscia oggi questo nostro mondo è progettata per spingerci verso una nuova connessione spirituale fra noi. Abbiamo sete di un nuovo tipo di connessione sessuale che non si basi più sul piacere a danno degli altri, come nel caso della lussuria. Il sesso può darci un piacere che è un milione di volte maggiore se si aggiunge un legame reciproco e spirituale fra le due parti. Senza questo legame, tutto ciò che proviamo viene assorbito dal nostro desiderio di ricevere piacere e risultati, in mancanza del desiderio per il sesso e dell’insoddisfazione sessuale. Alla fine del nostro sviluppo, quando ognuno permetterà di creare una connessione reciproca più elevata, tutte le possibili passioni saranno rivelate e soddisfatte per l’eternità.
[126201]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.272 – Il sesso e lo sviluppo umano”, 20/12/2013

 

 

New Life n.1114 – L’arte della connessione in natura

New Life n.1114 – L’arte della connessione in natura

Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Yael Leshed-Harel

L’interconnessione in natura deriva da una connessione centrale tra il Creatore e l’essere creato. Il Creatore è il potere della dazione, una forza spirituale che connette tutto. Egli pone la scintilla in ogni essere creato e porta ognuno di noi ad accettare la legge generale della natura e a connettersi con gli altri come un corpo solo. La saggezza della Kabbalah ci insegna a raggiungere la meta finale, ovvero la connessione completa, perfetta e reciproca che si concretizza nei livelli avanzati della materia, dell’energia e dello spirito.

[247364]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1114 – L’arte della connessione in natura”

New Life n.1113 – Il giusto atteggiamento in relazione alla sofferenza

New Life n.1113 – Il giusto atteggiamento in relazione alla sofferenza
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

La sofferenza esiste per fare sì che le persone si pongano delle domande sul senso della propria vita ed inizino a familiarizzare con l’essenza della vita stessa. La forza superiore desidera che noi avanziamo trascendendo la nostra natura egoistica e sviluppando la nostra anima. La sofferenza legata alla morte del corpo raffina l’anima. Essa ci guida lungo il sentiero della vita e ci impone di cambiare interiormente secondo il principio: “Ama il tuo amico come te stesso” (Levitico 19:18).
[247311]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1113 – Il giusto atteggiamento in relazione alla sofferenza”, 14/05/2019

 

New Life n.234 – La felicità e il senso della vita

New Life n.234 – La felicità e il senso della vita
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Tal Mandelbaum ben Moshe

Riepilogo:

Il senso della vita viene percepito quando un individuo diventa parte di una società integrale, contribuisce al tutto con la sua parte unica e si impegna in una competizione positiva nella dazione verso gli altri al massimo delle proprie capacità. Al giorno d’oggi, con la disoccupazione in aumento e con i robot che rimpiazzano continuamente le persone nei posti di lavoro, ci confrontiamo sempre più con il problema della realizzazione personale e della mancanza di significato nella vita. Quando raggiungeremo il picco della gratificazione personale ci sentiremo completamente liberi e integri e raggiungeremo l’eternità.
[135665]

Dalla trasmissione di KabTV: “New Life n.234 – La felicità e il senso della vita”, 03/10/2013

 

New Life n.1100 – L’equilibrio interiore

New Life n.1100 – L’equilibrio interiore
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Tal Mandelbaum ben Moshe

 

Una persona è costituita da più forze, desideri, pensieri, inclinazioni e si sente a proprio agio quando queste forze sono in equilibrio. Dobbiamo guardare ad ogni conflitto interiore che sperimentiamo come ad un’opportunità per costruire un ponte di connessione al di sopra di esso. La mancanza di equilibrio talvolta può essere insana e in altri momenti può aiutare il nostro sviluppo. La curiosità ci può aiutare quando sperimentiamo pensieri, desideri, pressioni e inclinazioni in conflitto tra la mente ed il cuore o tra il sentimento e il pensiero. Riflettendo, confrontando e riassumendo, possiamo creare un sistema equilibrato superiore e complementare di connessione al di sopra di tutto.
[243872]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1100 – L’equilibrio interiore”

 

New Life n.1087- L’educazione per il cambiamento nella natura umana

New Life n.1087- L’educazione per il cambiamento nella natura umana

Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e
Tal Mandelbaum ben Moshe

Riepilogo

La saggezza della Kabbalah è un metodo di educazione che trasforma l’egoismo in altruismo. La realizzazione del metodo richiede l’organizzazione di piccoli gruppi di circa dieci persone. Ognuno di questi gruppi sarà chiamato a svolgere esercizi che aiutino le persone a comunicare tra di loro, così da poter sentire di appartenere a un singolo corpo. Nel piccolo gruppo, ogni individuo prova a connettersi, ascolta e corregge la propria natura egoistica. La cosa più importante è risvegliare il potere superiore dall’interno della natura, in modo che ci influenzerà.
[243364]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1087 – L’educazione per un cambiamento nella natura umana”, 26/02/2019

 

New Life n.223 – L’amore romantico è il piacere perfetto

 

New Life n.223 – L’amore romantico è il piacere perfetto
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Tal Mandelbaum ben Moshe

Riepilogo
Come può trasformarsi l’amore limitato, al quale siamo abituati, in amore “vero”, amore eterno? Nelle relazioni di amore vero, l’obiettivo è dare piacere, imparare a conoscere cosa dà piacere all’altro, lavorare a suo beneficio e servirlo. Ognuno prova piacere in ciò che fa felice l’altro. Entrambi devono costruire qualcosa fra loro, una specie di sfera piena di paura di perdersi mista all’amore reciproco, e vivere così uniti dentro questa sfera.
La paura e l’amore sono la mancanza e la soddisfazione che si riuniscono costantemente.
Questo atteggiamento di amore reciproco porta felicità eterna e piacere infinito.
[131962]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.223 – L’amore romantico è il piacere perfetto”, 15/08/2013

 

 

New Life n.219 – Comunicazione tra genitori e adolescenti

New Life n.219 – Comunicazione tra genitori e adolescenti
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

Riepilogo:
La conversazione può essere uno strumento molto forte in casa e permette ai figli di sentirsi parte del nostro sistema educativo. I genitori devono incoraggiare sia i bambini che gli adolescenti a parlare di quello che succede loro, i pensieri in merito e i loro impulsi, per poter così costruire con chiarezza e comprensione, rispetto ad ogni situazione nella quale si trovano. I bambini devono essere trattati come indipendenti, maturi, responsabili, come persone con conoscenza, in modo da preservare il loro senso di autostima e dignità. Gli adolescenti devono vedere i loro genitori come amici leali e saggi, attraverso la forza della conversazione.
[121808]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.219 – Comunicazione tra genitori e adolescenti”, 01/08/2013

New Life n.12 – La chiave per il successo

New Life n.12 – La chiave per il successo
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi

Il mondo è gestito da due forze: la dazione e la ricezione. Noi usiamo maggiormente la forza di ricezione e questo causa uno squilibrio di tutti i sistemi della natura. Per costruire una società pacifica, sana e redditizia, l’umanità ha bisogno di bilanciare l’uso del potere della ricezione con il potere della dazione. L’obiettivo dello sviluppo umano è quello di raggiungere una connessione con la natura per diventare come un’unica famiglia. Quando raggiungiamo l’equilibrio e la connessione, cominciamo a comprendere la natura e a realizzare lo scopo della nostra vita. Ci sentiamo parte integrante del sistema intero ed eterno.
[68859]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.12 – La chiave per il successo”

 

New Life n.11 – La nuova educazione

New Life n.11 – La nuova educazione
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi

Per poter raggiungere il prossimo livello del nostro sviluppo, l’umanità deve impegnarsi in un processo educativo integrale che cambierà la nostra natura, dall’odio reciproco e allo sfruttamento, sino ad arrivare all’amore e alla considerazione. Il metodo della connessione, cioè, il sistema dell’educazione integrale, non riguarda solo la salvezza dal male, ma anche l’andare verso la bontà. Ci consentirà di essere in contatto con il motore che conduce l’intero processo di sviluppo, la più grande forza che si trova in natura: l’amore. Prima di tutto dobbiamo convincere le persone a creare una società equilibrata attraverso il pensiero, la parola e l’azione. Con questo metteremo fine a tutte le sofferenze, raggiungeremo un equilibrio con tutte le forze della natura e vivremo in perfetta armonia.

Dalla trasmissione di KabTV – “New Life n.11 – La nuova educazione”, 09/01/2012