Pubblicato nella 'Nuova Vita' Categoria

New Life n.1042 – Rispetto e mancanza di rispetto nelle relazioni

New Life n.1042 – Rispetto e mancanza di rispetto nelle relazioni

Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

Riepilogo

L’amore è il risultato del rispetto delle abitudini degli altri più che delle proprie e della dazione per amore della connessione. La mancanza di rispetto annulla e danneggia gli altri. Distrugge la fiducia dei bambini che talvolta hanno bisogno di fidarsi per essere indipendenti. L’amore assoluto, d’altro canto, porta alla mancanza di rispetto e persino all’odio. Anche le relazioni basate su obblighi condivisi sono difficili da mantenere. La regola ferrea è “L’amore copre tutti i crimini”. A dispetto delle differenze, siamo in accordo durante la comunicazione, parliamo solo di cose positive, pensiamo sempre a come possiamo esprimere l’amore per gli altri e spieghiamo che ci aspettiamo reciprocità.

[231143]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1042 – Rispetto e mancanza di rispetto nelle relazioni”,  31/07/2018

New Life n.1041 – Vivere in sintonia con la natura

New Life n.1041 – Vivere in sintonia con la natura

Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Tal Mandelbaum ben Moshe

Riepilogo

L’ego umano ci mette in conflitto con la natura. Le madri non vogliono allattare, i bambini crescono distanti dalla famiglia e dalla propria casa; la tecnologia ci confonde con false notizie, ecc. Abbiamo bisogno di arrivare al riconoscimento del male per avanzare verso la comprensione di ciò che la natura ci chiede e per superare la confusione che troviamo nel mondo odierno. La verità si trova nella natura, che ci mostra la necessità di stare connessi in una famiglia, per prima cosa, e poi di espandere quella connessione a tutto l’ambiente che ci circonda. Dobbiamo cominciare a considerare che ogni cosa che ci circonda esiste per il bene dell’umanità. Abbiamo bisogno di imparare ad usare la tecnologia e altre forme di sviluppo per il beneficio di tutti gli esseri umani, piuttosto che per il tornaconto economico di pochi.
[230667]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1041 – Vivere in sintonia con la natura”, 24/07/2018

New Life n.1037 – L’amore della Nazione di Israele

New Life n.1037 – L’amore della Nazione di Israele
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

Riepilogo

Le altre nazioni vivono l’amore in maniera naturale, istintiva; ma l’amore della nazione di Israele nasce dal fatto che ognuno vuole portare benessere agli altri e dar loro piacere.
Il popolo di Israele è costituito da un insieme di tutte le nazioni del mondo che non hanno alcuna connessione fra loro. “Amore nazionale” significa che devo amare tutti nella nazione che mira a raggiungere l’amore. La connessione tra le differenze è chiamata “Israele”, e significa che ci dirigiamo verso il più alto potere integrale esistente in natura. Abbiamo bisogno di imparare a coprire tutto l’odio con l’amore, sia le forze positive che quelle negative, e poi raggiungeremo la completezza e l’eternità. È così che acquisiamo “l’arma” dell’amore, e poi nessuno vorrà più farci del male.
L’arma dell’amore è la connessione; ha il potere di lottare contro tutto il male, cioè la divisione fra noi. Non ho bisogno di lottare contro nessun altro che non sia il male che è in me, di lottare contro il mio ego. Quando ci relazioneremo in questo modo, nei confronti del mondo, le persone cambieranno immediatamente la loro attitudine nei nostri confronti in modo positivo, perché illumineremo il mondo intero.

[230305]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life  n.1037 – L’amore della Nazione di Israele”, 17/07/2018

New Life n.1003 – La Torah non scritta – 2° Parte

New Life n.1003 – La Torah non scritta – 2° Parte

Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

Riepilogo

Senza la guida di un insegnante che sia kabbalista, è impossibile capire il segreto celato nella Torah, nella Mishnah o ne Il Libro dello Zohar.

Dalla distruzione del Tempio c’è stata una controversia sul concetto di “Lishma”, a proposito della questione se la Torah richieda la correzione dell’ego per essere in grado di amare. La Torah secondo “Lishma”, significa che compio azioni per il bene degli altri, “Lo Lishma” (non nel Suo nome) significa che agisco per me stesso, con l’intento di ricevere una ricompensa, del rispetto e così via. La maggior parte del popolo ha perso la connessione con la Torah Lishma e i kabbalisti che insegnavano questo sono stati oppressi e perseguitati. Il linguaggio dei rami, che i kabbalisti insegnano, è fondato sulla connessione che esiste tra la forza superiore e la diramazione fisica che viene attivata nel nostro mondo.

Coloro che sostengono che non sia necessario rispettare la Torah Lishma, la correzione dell’ego e l’amore, trattano con l’esteriorità della Torah; mentre i kabbalisti la studiano attraverso il linguaggio dei rami e rivelano le sue radici spirituali superiori.
[225729]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1003 –– La Torah non scritta – 2° Parte”, 24/04/2018

 

 

New Life n.1002 – La Torah non scritta – 1° Parte

New Life n.1002 – La Torah non scritta – 1° Parte

Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

Riepilogo

La saggezza della Kabbalah è stata trasmessa a voce da insegnante a studente per 5.778 anni secondo la dedizione e l’apertura di cuore dello studente. La Torah non scritta ci spiega come operare le correzioni di cui parla la Torah scritta. Per esempio, nella Torah di Mosè, possiamo leggere come raggiungere l’obiettivo della creazione, che è l’adesione al Creatore in accordo a “Ama il prossimo tuo come te stesso” (Levitico 19:18). La realizzazione della Torah di Mosè, tuttavia, richiede un’ulteriore guida perché, nella sua generazione, egli non avrebbe potuto scrivere in maniera diversa. È necessario aggiungere esercizi e dare consigli verbali per consentire allo studente di connettersi alle persone come lui, desiderose di scoprire il Creatore. Il kabbalista insegna ai suoi studenti come cambiare le loro priorità e reindirizzare le loro prospettive verso il mondo superiore. Gli studenti si devono adeguare alla rivelazione del Creatore, la caratteristica di amore e dazione. Il mondo superiore che si dischiude è un mondo al contrario; è dazione totale e amore al di là del tempo, del movimento e dello spazio.
[225726]

Dalla trasmissione di  KabTV  “New Life n.1002 – La Torah non scritta” parte 1,  24/4/18

New Life n.1040 – L’uguaglianza nelle relazioni

 

New Life n.1040 – L’uguaglianza nelle relazioni

Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Tal Mandelbaum ben Moshe

Riepilogo

L’equilibrio può essere raggiunto solo se c’è l’amore, perché una persona che ne ama un’altra si preoccupa per lei. In una società egualitaria le persone cercheranno ogni mezzo per donare benessere agli altri, poiché agiranno in base alla propria natura corretta, in base alla correzione dell’ego. L’ego si sente depredato e pretende uguaglianza di risorse e di diritti. Nel futuro, tutti cercheranno di dare il più possibile agli altri, invece che trattenere tutto per se stessi. Per arrivare ad una simile società è necessaria una nuova educazione. Tutti inizieranno a sentirsi come organi di un solo corpo, e immediatamente aiuteranno tutte le altre parti o persone che si trovano in uno stato di bisogno. Questa più profonda conoscenza dell’amore supporterà la nostra vita e le nostre relazioni. Giudicheremo tutti come la madre fa con i suoi figli, ognuno è diverso dagli altri ma tutti saranno amati nella stessa maniera.

[230664]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1040 – L’uguaglianza nelle relazioni”, 24/07/2018

New Life n.65 – Lo sviluppo spirituale e il denaro


New Life n.65 – Lo sviluppo spirituale e il denaro
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

Riepilogo

Quale potrebbe essere la risorsa che in futuro soddisferà tutte le nostre necessità fisiche, escludendo il denaro? In futuro verranno soddisfatte le necessità di base di tutti, in egual misura, proprio come adesso Internet è di libero accesso a tutti. Lo sviluppo spirituale e l’educazione aiuteranno l’umanità ad evolversi verso un sistema di amore e aiuto reciproco.

[91075]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.65 – Lo sviluppo spirituale e il denaro”, 09/02/2012

 

New Life n.1036 – La coesione sociale in Israele

New Life n.1036 – La coesione sociale in Israele
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

Riepilogo

Il livello di coesione sociale in Israele è molto basso a causa del rifiuto reciproco e della distanza che c’è fra le persone. Gli israeliani sono l’essenza di tutti i popoli e hanno assorbito l’inclinazione al male da tutti. Noi desideriamo nuocerci a vicenda e sembra che non possiamo vivere senza provare odio reciproco. L’odio ci ha distrutti durante il periodo del Tempio e, più recentemente, nel conflitto lituano nell’Europa dell’Est. Finché non ci correggeremo, il mondo intero ci farà soffrire e ci odierà. Per raggiungere la forza superiore dobbiamo mettere in correlazione il concetto di “Israele” con il senso di connessione tra gli ebrei. Se gli israeliani si connetteranno, il nostro metodo fluirà nel mondo e tutti ci ameranno.

[230302]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1036 – La coesione sociale in Israele”, 17/07/2018

 

New Life n.1035 – Abbattere le barriere dell’egoismo

New Life n.1035 – Abbattere le barriere dell’egoismo
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

Riepilogo

Secondo la saggezza della Kabbalah, il confine che ci separa dal mondo superiore è l’ego che si trova dentro di noi, il desiderio di ricevere. Ogni persona può e deve superare questo confine alla fine di tutte le sue incarnazioni e diventare uguale al Creatore. Invece di vivere secondo gli standard di altre persone, dobbiamo capire chi vogliamo diventare e raggiungere l’eternità e la perfezione del mondo superiore. Tutto ciò che dobbiamo fare è porre a noi stessi la seguente domanda: “Sto facendo questo a mio vantaggio o a beneficio degli altri?” Il mondo superiore opera attraverso l’amore.

[230208]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1035 – Abbattere le barriere dell’egoismo”, 12/07/2018

New Life n.1034 – I confini nelle relazioni

New Life n.1034 – I confini nelle relazioni
Il Dott. Michael Laitman in una conversazione con Oren Levi e Nitzah Mazoz

Riepilogo

La Natura ha creato dei confini tra noi in modo da poter imparare cosa sia realmente l’”Uno”. La saggezza della Kabbalah ci spiega cosa sono la natura, l’umanità e il Creatore, e anche come rivelarLo nella connessione tra di noi. La natura umana si basa sul desiderio di ricevere solo per se stessi. Questo desiderio è diviso in cinque parti e per connettere tutte queste parti noi dobbiamo uniformarci al principio “L’amore copre tutti i crimini” (Proverbi 10:12). È così che pensiamo al bene degli altri, facendo nostro questo principio, raggiungendo la connessione interiore e diventando un tutt’uno, proprio come una madre e il suo bambino. Attraverso questo tipo di connessione, siamo in grado di andare oltre i confini che sembrano esistere tra di noi. Ci integriamo in tutta la realtà e siamo pieni di quell’amore che è il Creatore.

[230106]

Dalla trasmissione di KabTV “New Life n.1034 – I confini nelle relazioni”, 12/07/2018