Pubblicato nella '' Categoria

Un lavoro sterile

Dr. Michael LaitmanM. Weisman, “Il Midrash dice” CapitoloShemini“: Il momento in cui Nadav e Avihu decidono che devono portare il loro fuoco all’altare si dice: E Nadav e Avihu, i figli di Aaron, prendevano ognuno il proprio censore, e ivi mettevano il fuoco, e vi posero l’incenso, e offrivano fuoco estraneo davanti al Signore.’

I saggi dicono che erano colpevoli di diverse trasgressioni di legge. Come già è stato detto, loro non si consultarono con Mosè e Aaron e neanche l’un l’altro prima, e ognuno agì in modo indipendente.

La linea di destra e sinistra (Nadav e Avihu) devono essere inclinate per provare a connettersi alla linea mediana, ma non hanno fatto così.

Nadav e Avihu sono stati attratti dalla loro forte passione a sentire veramente la presenza dell’Onnipotente, ed è entrato il Santo di Santità per portare lì il censore, etc. Significa che hanno voluto rivelare il Creatore senza il Masach (schermo) e la Luce che Ritorna.

Solo un grande sacerdote può entrare nel Santo di Santità, perché lui ha un Masach. Pertanto lui si chiama il grande sacerdote, significa il sacerdote sacro che lavora in dazione oltre gli altri.

Nadav e Avihu non hanno avuto l’attributo di dazione (la Luce che Ritorna) e ognuno lavorava in proprio: la linea destra separatamente dalla linea sinistra. Comunque, la Luce che Ritorna appare solo sulla linea di mezzo nella giusta connessione fra le due linee.

Domanda: Vuol dire che non avevano un Masach sul piacere che volevano ricevere?

Risposta: La rivelazione del Creatore è un piacere immenso. Questo è in realtà l’obiettivo della creazione. Allora l’obiettivo della saggezza della Kabbalah è quello di rivelare il Creatore a tutti, riempiendo tutti con grande piacere.

Inoltre, il “fuoco strano” che Nadav e Avihu hanno portato indirettamente indica altri peccati.

Essi attirarono verso di loro la Luce di Hochma che non poteva essere vestita nella Luce di Hassadim (La Luce di Misericordia). Senza questo rivestimento, la Luce di Hochma non riscalda, e non salva, ma brucia. A Nadav e Avihu mancava la Luce di Hassadim allo scopo di ricevere tale grande Luce. Non hanno neanche provato a riceverla poiché hanno lavorato separatamente.
[136906]

Dal Kab TV “I Segreti del Libro Eterno” 15.01.2014

Materiale correlato:

Fuoco e Acqua
La profondità delle leggi della Torà
Non ci sono errori, ma solo rivelazioni!

Lezione quotidiana di Kabbalah – 04.07.2014

Preparazione alla Lezione 2
Audio
Video

Scritti di Rabash, articoli “Shlavei HaSulam“, articolo 10 “Che cosa è la sostanza della calunnia e contro chi è?”
Audio
Video

Workshop con le donne
Audio
Video

Lezione sul tema “Esercizio”
Audio
Video