Pubblicato nella '' Categoria

Le discese dei Kabbalisti

Quando un Kabbalista sperimenta uno stato di discesa spirituale, tutte le sue conquiste precedenti svaniscono dalla sua coscienza. Più in alto ascende, maggiore sarà per lui la discesa.

Ad esempio, una volta, Baal Shem Tov ha detto al suo assistente che voleva partire immediatamente per la Terra Santa. Quindi si imbarcarono sulla prima nave in partenza. Lungo il percorso, incontrarono una tempesta e la nave venne spazzata fuori rotta. Il terzo giorno, la tempesta si e placata e il mare si calmò.

Loro si fermarono su un’isola, e tutti andarono ad esplorarla, poiché quest’isola era sconosciuta ai marinai. Baal Shem Tov e il suo assistente vagarono lontani e si persero. Improvvisamente, furono attaccati dai banditi che li legarono e iniziarono ad affilare i loro coltelli.

L’assistente chiese a Baal Shem Tov di fare qualcosa subito. La sua risposta è stata, “proprio in questo momento, non ricordo nulla. Tutta la mia forza mi è stata tolta. Forse tu ricordi qualcosa di tutto ciò che vi ho insegnato? Ricordamelo.”

L’assistente rispose, “non so nulla neanche io. Tutto quello che ricordo è l’alfabeto”. Baal Shem Tov le gridò, “Perché non me lo reciti?”

L’assistente cominciò a recitare le lettere dell’alfabeto e Baal Shem Tov le ripeteva ad alta voce con grande ispirazione finché acquisirono di nuovo tutta la forza di resistenza e strapparono le corde.

Sentirono allora una campana suonare e videro il vecchio capitano apparire insieme ai soldati. Egli spavento’ i banditi liberando i prigionieri. A quel punto, tornarono indietro alla nave e in poco tempo arrivarono a Istanbul.
[82659]

Materiale correlato:

Laitman blog: Un nuovo “Computer” in ogni grado
Laitman blog: Attenti ai Sostituti

Lezione quotidiana di Kabbalah – 25.07.2012

Preparazione alla Lezione
Video / Audio

Baal HaSulam, Shamati, Articolo 72 “La Fiducia è l’ abbigliamento per la Luce
Video / Audio

Baal HaSulam, TES, Parte 3, Punto 90, Ohr Pnimi, Lezione 2
Video / Audio

KFS, “Introduzione al Libro dello Zohar”, Pagina 132, Punto 46, Lezione 18
Video / Audio

Da dove sono venuti gli ebrei sulla Terra

Lo studio dei genetisti americani (“Figli di Abramo nell’era del genoma. La maggiore Diaspora ebraica con un’ ascendenza comune in Medio Oriente”.-  “Sono compressi distinti gruppi  con ascendenza comune del Medio Oriente”, Dr. G. Atsmon , prof. E. Berns, prof. G. Ostrer, prof. E. Fridman): «Il Popolo eletto» è derivato da un antenato comune che visse 2,5 mila anni fa in Medio Oriente. Geneticamente, gli italiani e i francesi – sono quasi ebrei.

Gli scienziati hanno tracciato l’ascendenza ebraica, hanno studiato il genoma dei rappresentanti della popolazione – gli ashkenazi (gli ebrei dell’Europa centrale ed orientale), sefardi (turco, italiano, greco ebrei), mizrahi (Ebrei di Siria, Iraq, Iran).

Risultato: tutti gli ebrei, indipendentemente dalle popolazioni, sono geneticamente quasi identici, come fratelli o sorelle. Ma molto diversi dei non-ebrei.

Tutti gli ebrei – e gli ashkenazi, e sefardi, e mizrahi – provengono dal Medio Oriente. Sono apparsi in Mesopotamia come risultato di una mutazione. E 150 generazioni fa (2500 anni) sono stati divisi in due gruppi: metà degli ebrei sono andati in Europa e Nord Africa, e gli’altri – sono rimasti in Medio Oriente.

Così, gli ebrei non hanno commesso alcun errore nel considerare se stessi come un’ unico popolo, il popolo ebraico è legato ad una storia genetica comune. L’eccezione irrilevante sono gli ashkenazi – che più di ogni altre popolazioni ebraiche hanno rovinato il genoma – hanno raccolto i caratteri (segni) dagli europei. Gli Ashkenazi possono avere capelli biondi e gli occhi azzurri o grigi.

Lo studio di “Figli di Abramo”: dei non-ebrei, i più simili geneticamente agli ebrei,sono gli italiani e i francesi.

Sono anche emerse tipiche malattie ebraiche – la prostata negli uomini e il cancro al seno alle donne.
[83383]

Materiale correlato:

Laitman blog: Date storiche
Laitman blog: La Città di Babilonia è il posto dove il “ Primo Uomo “ ebbe origine