Pubblicato nella '' Categoria

Un permesso di entrata per il mondo spirituale

Domanda: Io ho una spiacevole sensazione che non comprenderò il testo dello Zohar nemmeno in un centinaio di anni. Cosa dovrei fare?

Risposta: Proprio come nel passato l’uomo voleva “acquisire” tutto questo mondo ora egli vuole acquisire tutto della spiritualità. Questo desiderio in sè va bene, ma nel momento in cui questo pensiero si presenta, una persona deve capire che qui c’è un paradosso: io raggiungo la spiritualità quando rinuncio a tutto.

Come posso volere, con il mio grande desiderio, così tanto la spiritualità e allo stesso tempo, lasciar perdere tutto? Questo è impossibile – a meno che io non riceva la seconda forza dall’ambiente, la forza opposta al mio desiderio di raggiungere la spiritualità senza alcuna connessione con gli altri: “Cosa dovrebbe importarmi di loro? Chi sono loro? Esistono in ogni caso? Io devo trattare con il Creatore! E per quanto mi riguarda voi potete anche scomparire tutti . . .” Così è fatto l’uomo, e tutti quelli che sono più grandi del loro amico hanno un più grande egoismo.

Eppure, malgrado tutto questo, io tuttavia raggiungo la devozione totale, in base a cui mi arrendo a ciascuno e voglio solo donare a un punto tale che non otterrò nulla da ciò, e non saprò neppure che sto donando. Questo succede perché il mero pensiero di dazione è già una ricompensa. L’ambiente dovrebbe permettermi di fare così.

Da una parte c’è’ la forza crudele, incontrollabile dentro di me: il desiderio di godere, e di godere quanto più possibile. Sto semplicemente bruciano di desiderio di raggiungere la spiritualità. Dall’altra attraverso il gruppo, la Luce deve influenzarmi con gli attributi opposti. Questo è chiamato “Aviut (rudezza) del desiderio dal basso e lo schermo dall’Alto” E allora avrò il vaso (Kli) per la rivelazione spirituale.
[55884]

Materiale correlato:

Laitman blog: Lo Zohar rivela il Mondo Superiore
Laitman blog: Lo Zohar aiuterà tutti

L’Unità come metodo di risoluzione della Crisi, Parte 3

L’Opinione: (Yuri Yakovets, Professore, Accademia Russa della Pubblica Amministrazione; dal rapporto alle Nazioni Unite): “Nella prima metà del XXI secolo il mondo civilizzato affronta nuove sfide della prossima spirale del progresso storico, era colpito da un’ondata di crisi globali – economico-finanziaria, energetico-ecologica, delle derrate alimentari, tecnologica, socio-culturale – ed è ora ad un bivio.

Il mondo multipolare è divenuto una realtà. Una scelta strategica viene fatta tra i suoi due modelli: mondo multipolare basato sul confronto e sullo scontro di civiltà o sul loro dialogo e collaborazione.
Per il momento, la strategia predominante e’ di adattarsi alle nuove condizioni, prolungando così l’agonia del vecchio regime ed esacerbando il conflitto globale. Ma avendo delineato una società futura, è necessario sviluppare e implementare la strategia per diventare una civiltà integrale, le fondamenta della quale nascono sotto i nostri occhi, cosi’ alleviare i dolori della nascita della transizione a un nuovo stadio del nostro sviluppo.”

Il mio commento: Lo stadio dello “sviluppo fetale” e la sua nascita sono già stati descritti; Noi dobbiamo solo farli circolare e metterli in pratica. Gli eventi dovrebbero dispiegarsi come in un film di Hollywood che mostra come gli abitanti della Terra si preparano per l’arrivo degli alieni dallo spazio. Anche noi dobbiamo affrettarci per essere pronti per l’arrivo del nuovo mondo. Noi percepiamo la sua manifestazione e la nostra mancanza di preparazione come una crisi. Questa crisi è in noi, ma se iniziamo a cambiare, le nostre sensazioni amare muteranno nel loro opposto.
[55102]

Materiale correlato:

Laitman blog: L’Unità come metodo di risoluzione della Crisi, Parte 1
Laitman blog: L’Unità come metodo di risoluzione della Crisi, Parte 2

Lezione quotidiana di Kabbalah – 17.10.2011

Scritti di Rabash, Articolo 31 (Articolo abbreviato)
Video / Audio

Libro dello Zohar, Pekudei (Quantità), Pag. 45, Punto 253, Lezione 11
Video / Audio

TES, Parte 6, Capitolo 15, Domanda 288, Lezione 13
Video / Audio

Prefazione alla Saggezza della Kabbalah, Pagina 630, Punto 153, Lezione 67
Video / Audio

KFS, Pagina 92, Rav Yehuda Ashlag, Articolo “Pace nel Mondo”, Lezione 8
Video / Audio

Fiera del Libro di Francoforte

Cari amici,

Abbiamo bisogno delle vostre idee per il successo nel nostro sforzo di divulgazione alla prossima Fiera del Libro di Francoforte. La fiera avrà luogo il 12-16 ottobre, e più di dieci amici da tutta Europa verranno per aiutarci. All’evento dell’anno scorso abbiamo firmato 10 contratti per i diritti esteri e nel 2011 ne abbiamo firmati più di 20.

Pubblicati nel 2011: in Italia – tre libri, in Spagna – due libri, in Norvegia – un libro, in Brasile – un libro, in Francia – un libro, in Germania – due libri, in Macedonia – un libro, in Cina – un libro, in Svezia – due libri, in Corea del Sud – un libro, in Slovenia – un libro, e in Turchia – cinque libri.

Prego vedete qui sotto alcune copertine dei libri.


[57013]

Materiale correlato:

Laitman blog: Kabbalah Revealed è stato recentemente pubblicato in ceco ed in italiano
Laitman blog: Acquista Libri di Kabbalah in italiano on-line