Si gioca contro l’egoismo

playingDomanda: Tutti questi abbracci e canti ai congressi e tutte le riunioni dei compagni mi sembrano ridicoli e artificiosi. Per me è più facile studiare su Internet ed occuparmi della divulgazione della Kabbalah che partecipare a tali attività di unione …

La mia risposta: Lei ha perfettamente ragione, queste attività hanno un’aria infantile, assurda, artificiale. Ma questo è il modo in cui devono essere fatte. Tutti i partecipanti capiscono che giocano, ma giocano contro il proprio egoismo. Con tali azioni su sé stessi, con i loro sforzi, richiamano la Luce Superiore che li corregge. Il nostro gioco, così come il gioco di un fanciullo, è la cosa più importante in tutto il mondo perchè proprio attraverso di esso la persona cresce! La differenza è che la Natura costringe il bambino a giocare per il suo sviluppo, mentre noi dobbiamo obbligare noi stessi a farlo: in questo consiste la nostra libertà di scelta per la crescita spirituale.

Domanda: La ascolto da molto tempo ed ogni volta che si dice che siamo una sola anima e che tutta l’umanità è collegata reciprocamente, mi indigno e mi irrito molto. Perché è così difficile per me da accettare e capire?

Risposta: Perché inconsciamente questo umilia il tuo egoismo, gli pone dei limiti e lo blocca.

Materiale correlato

Congresso Internazionale di Kabbalah – Tel Aviv, 2-4 febbraio 2009

2 Commenti

  1. Secondo lei , la frase ” Io so’ di non sapere” e’,oppure no, l’espressione di un grande segno di sconvolgente umilta’ ???

  2. […] Si gioca contro l’egoismo L’Arvut – La Garanzia Spirituale Dare e ricevere […]

Discussioni | Condividi commenti | Fai una domanda




Laitman.it commenti RSS Feed

Post Precedente: